MILAN – ROMA 3 – 2

CRONACA MILAN – ROMA

Dopo 18 secondi il Milan è già all’attacco con un’azione in velocità di Serginho. Al 1′ i rossoneri si procurano una punizione a circa 25 m dalla porta di Lupatelli. Leonardo s’incarica di batterla … e segna! Milan 1 Roma 0 dopo soli 2 minuti! Al 4′ la Roma cerca il riscatto, ma il tiro di Batistuta è alto. Al 9′ Shevchenko tira da buona posizione, ma il guardalinee segnala il fuorigioco. Un minuto dopo un tiro di Leonardo viene deviato in angolo. All 11′ Albertini (al rientro dopo l’infortunio) viene ammonito per fallo su Totti. Tutto tace fino al 18′ quando una potente conclusione di Batistuta finisce in corner.

Ma l’uno a zero non accontenta il Diavolo e al 21′ Albertini coglie Sheva in posizione regolare: la linea difensiva della Roma è scavalcata e l’attaccante non deve fare altro che dribblare il portiere e depositare in rete … è il 2 a 0 !


Al 24′ il Milan potrebbe segnare il terzo goal, ma né Serginho, né José Mari né Sheva riescono ad insaccare. Al 28′ un altro tiro di Batistuta (che non è in serata) finisce fuori. Al 36′ un’amnesia difensiva lascia completamente libero in area il Re Leone che tuttavia riesce a sbagliare ancora.
Un minuto dopo scatta il giallo per Cafù; dalla punizione scaturisce una grande occasione, ma la palla, colpita d’esterno in acrobazia da José Mari, sfiora la traversa. Al 40′ Totti segna un goal piuttosto fortunoso, infatti, Maldini “gli dà una mano”, deviando con la mano, appunto, un tiro dalla distanza spiazzando così Abbiati. Ma al 44′ una splendida azione di Serginho, che arriva al cross basso dal fondo, permette a Sheva di segnare il goal del 3-1 (tredicesimo goal in 15 partite per l’ucraino), con cui si chiude il primo tempo.


Al 2′ della ripresa viene ammonito Zago. La Roma ora spinge di più, ma l’occasione più importante capita a Sheva che all’11’ si mangia il possibile quarto goal calciando fuori. Al 16′ Capello sostituisce l’evanescente Delvecchio con Montella; al 23′ Leonardo cede il posto a Boban. Al 24′ Roque Junior viene ammonito. Un minuto più tardi Batistuta batte una punizione da ottima posizione, Abbiati ne intuisce la traiettoria e compie una parata miracolosa. Al 29”il ritrovato Albertini esce per Giunti che al 31′ viene ammonito. Al 40′ Batistuta si procura un rigore e Totti insacca dal dischetto, anche se con un tiro non certo perfetto. Il 43′ vede uscire José Mari per lasciare il posto ad una vecchia conoscenza dei tifosi rossoneri: Ibrahim Ba. Ritornato dopo il grave infortunio con un look completamente nuovo!


Al 47′ tutti negli spogliatoi : Milan 3 Roma 2.

Previous Entries Svizzera -Italia 0-0 campionato mondiale di calcio 2014 Next Entries COMMENTO de MILAN - ROMA 3 - 2